Una ballerina di flamenco, un abito lungo e rosso con le tipiche nacchere spagnole tra le dita e un fiore tra i capelli, questa è un’immagine della Spagna che abbiamo molto frequentemente.

Scopri insieme a noi le tradizioni del flamenco spagnolo,una delle attrazioni che più caratterizzano la Spagna 

Il flamenco nasce in Andalusia è uno stile di musica molto antico, risalente alla fine del Settecento, non esistevano artisti professionisti perchè ancora non era considerato come forma di spettacolo ma bensì come una sorta di sfogo personale e intimo per questo lo si faceva in forma privata,per amici e parenti senza chitarra che venne introdotta più tardi e il ritmo si creava solo con mani e piedi.

La struttura del flamenco

Il flamenco è strutturato in tre parti, canto, ballo e suonare la chitarra, vediamole insieme:

Il flamenco si dividere in tre parti:

canto  (cante)

ballo (baile)

il suonare la chitarra   (toque)

Il flamenco cante, baile, toque può essere diviso anche in :

cante, baile, toque jondo (profondo)

intermedio (medio)

chico (leggero, alleggerito)

Il flamenco jondo (la variante andalusa,) é la forma più vecchia e pura, la base stessa del flamenco, da cui provengono tutte le altre forme.

Parliamo di un canto serio e malinconico dove si esprimono emozioni profonde e molto complesse da capire.

Più allegro, vivo e ottimistico è Il flamenco chico. Però anche la sua interpretazione é molto difficile.

Esiste poi la via di mezzo, un flamenco intermedio, come dice il suo nome, sta tra il flamenco jondo e il flamenco chico.

Spettacoli di flamenco dal vivo a Madrid

Chi arriva a Madrid si aspetta di trovare balli di flamenco in ogni dove ed è un po’ così per davvero!

In città si trovano innumerevoli locali dove ammirare sorseggiando un calice di vino “tinto” uno splendido spettacolo di flamenco dal vivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *