La Pasqua è una festa molto importante in Spagna e viene celebrata in tutta la Nazione con canti, cerimonie, processioni e antiche tradizioni popolari.


Vediamo insieme come viene celebrata la pasqua in spagna

SEMANA SANTA DI SIVIGLIA

Iniziamo col dire che senza dubbio la più conosciuta all’estero è la Semana Santa di Siviglia in Andalusia dove accorrono pellegrini e turisti da tutto il mondo per lasciarsi affascinare dai suoi spettacoli e dalle numerose processioni religiose e con più di sessanta confraternite che sfilano giorno e notte.

Le processioni vengono svolte dalla Domenica delle Palme alla domenica di Pasqua dove per le strade vengono portate in spalla enormi statue della Madonna chiamata Maria Macarena ( i Sivigliani ne sono molto devoti) e di diversi Santi dai  “costaleros” .

Anche i fedeli sfilano portando ceri e croci e indossando  il tradizionale abito del nazareno un caratteristico copricapo chiamato capirote, il famoso copricapo a punta.

Una gran parte del folklore andaluso è data anche dai canti religiosi improvvisati chiamati “saetas”

Pasqua a Barcellona

La Catalogna ha tradizioni tipiche e ben radicate,vediamo quali sono:

La Domenica delle Palme si svolge la “Burreta” una processione che rievoca l’entrata di Gesù a Gerusalemme.Nel centro storico vengono distribuiti ramoscelli d’ulivo precedentemente portati in chiesa dai bambini e fatti benedire.

Un’altra usanza è far decorare ai bambini rami di palme “ palmones” con un rosario di zucchero e dolci per poi appenderle fuori dalla porta di casa per tenere lontano gli spiriti maligni. 

La Rambla e il Barrio Gótico ospitano invece le processioni del Venerdì Santo come nuestra señora de las angustias de Nuestro Padre JESÚS Del Gran poder

Altra curiosità è la processione del Giovedì Santo a Verges (Catalogna) dove si svolge un’originale “danza della morte” le danze si aprono a mezzanotte e le celebrazioni continuano fino alle prime luci dell’alba.Lungo le strade del centro infatti si possono ammirare fedeli vestiti da scheletri danzanti che portano scatole con ceneri.

LA FESTA A TAVOLA

Data l’importanza che viene data alla pasqua la cucina spagnola offre mille ricette fantastiche.

Il baccalà è il protagonista indiscusso della cucina pasquale. Secondo la tradizione è infatti molto comune il consumo di pietanze a base di questo e non solo pesce.

Un piatto tipico è il Potaje de Vigilia, con baccalà, ceci, fagioli e spinaci.

ora parliamo di dolci:

In Catalogna non può mancare il tradizionale dolce pasquale “mona di pascua”il dolce per eccellenza con incredibili decorazioni di cioccolato e uova che creano vere e proprie sculture, 

una torta a base di pan di Spagna e rivestita di cioccolato che vi lascerà senza parole! 

Torrija, il dolce più famoso di tutta la Spagna. 

Si tratta di un dolce a base di pane.

Questo dolce è fatto con fette di pane raffermo bagnato nel latte o nel vino, si passano nell’uovo e si friggono in olio d’oliva. Infine, si spolverano con zucchero o miele e cannella.

 Altre squisitezze vi attendono in tavola come: 

  • Le flores dolci di sfoglia e croccanti dalla curiosa forma di fiori 
  • Ios bartolillos di Madrid dolci ripieni di crema pasticcera
  • Ias rosquillas de Semana Santa ciambelle fritte o cotte al forno
  • la leche frita una crema di latte fritta
  • los pestiños pasta fritta in olio e glassata con zucchero o miele

los buñuelos de semana santa, sono altre delizie da assaporare in questo periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *