Ciao, oggi ti voglio parlare di Lanzarote e delle sue 8 principali attrazioni turistiche. 

Questa meravigliosa isola facente parte delle isole Canarie non è solo oceano e spiagge incantevoli ma conserva anche innumerevoli centri storici, turistici e culturali di grande valore. 

Lanzarote sa offrire ai turisti molteplici soluzioni su come vivere e trascorrere una vacanza indimenticabile, che tu sia un pigrone o un iperattivo non importa, qui troverai la tua giusta dimensione. 

Abbiamo già parlato in un nostro precedente articolo di come si vive alle isole Canarie, quindi non ti voglio far perdere tempo ma ti voglio portare subito, direttamente, all’interno di Lanzarote e alle sue 8 più importanti attrazioni turistiche. 

Possiamo partire subito dicendo che quando si parla di Lanzarote non si può non nominare César Manrique, un artista a 360 gradi conosciuto in tutto il mondo che nacque proprio qui ad Arrecife, capitale di Lanzarote e che diede un’impronta tutta sua a quest’isola, trasformandola in un museo a cielo aperto che tra poco scopriremo insieme. 

Girando per Lanzarote incontrerai molte sue opere e sculture situate ad ogni angolo dell’isola e sono sicura che te ne innamorerai così come è successo a me.

Quando anni fa  misi i piedi per la prima volta a Lanzarote fui inondata da mille sensazioni positive, un senso di benessere e di pace mi pervase fin da subito e me ne innamorai all’istante. 

Questa è la MIA ISOLA.

Con questo articolo vorrei che tu attraverso i miei occhi riuscissi a vivere Lanzarote, a sentirne la forza e a coglierne la bellezza. 

Forza allora, non perdiamo tempo e andiamo insieme dentro le 8 attrazioni principali di Lanzarote! 

JAMEOS DEL AGUA

A nord di Lanzarote , nel comune di Harìa sorge questa fantastica attrazione turistica prodotta dall’eruzione del vulcano de la Corona. 

Ti troverai davanti ad un complesso di grotte naturali lunghe circa 6 chilometri che lo stesso César Manrique con un fantastico e meticoloso lavoro ha recuperato trasformandole in un oasi meravigliosa con un laghetto.  

I colori bianco e azzurro ed i giochi di luce che si creano ti lasceranno positivamente stupito.

Una caratteristica di Jameo del agua è  il laghetto che ospita dei piccolissimi granchietti albini e ciechi ( Munidopsis Polimorpha), lunghi un centimetro e molto sensibili ai cambiamenti e alla ruggine, che può ucciderli, per questo è severamente vietato gettare monete nel laghetto.

Questo è l’unico posto al mondo in cui vivono.

Potrai rilassarti in questo posto bevendo e mangiando qualcosa in totale relax e ascoltando musica presso l’auditorium, unico al mondo per caratteristiche geologiche e condizioni acustiche dove oltre alla musica classica potrai goderti proiezioni cinematografiche. 

La visita è libera ma se preferisci si può effettuare anche con una guida, previa prenotazione, ed il costo d’ingresso è di € 9.50 per gli adulti.

EL CAMPESINO

Ne comune di San Bartolomé troviamo un’opera bianchissima dedicata ai contadini di Lanzarote, un complesso di edifici ispirati all’architettura tradizionale di Lanzarote.

Potrai visitare gratuitamente il museo dove troverai camini, soglie, cisterne, patii, carpenterie, frantoi simboli di una vita contadina tradizionale.

Sono molti i laboratori che si possono frequentare durante la settimana, dalla lavorazione della ceramica alle creazioni con  tessuti .

Qui al Campesino troverai uno splendido ristorante molto scenografico che ti consiglio di visitare dove potrai mangiare raffinati piatti tipici del posto.

Ingresso libero e gratuito.

FONDAZIONE  CESAR MANRIQUE 

La fondazione Manrique che si trova a Tahiche ospita le più importanti opere, quadri e sculture dell’artista.

La visita di questa casa, che sboccia dal mare di lava, è un’esperienza eccezionale che aiuta a comprendere l’opera e il messaggio dell’artista.

Molto scenografico è l’ambiente interno che si fonde perfettamente con il nero della terra di cui si circonda.

Questo edificio, costruito sopra cinque bolle vulcaniche riconvertite in abitazioni, è un esempio dell’architettura tipica dell’artista. 

Se si ama Manrique è una tappa fondamentale!

Costo del biglietto 8 € 

CASA / MUSEO CESAR MANRIQUE 

Qui ad Haria potrai entrare nella sua vera casa, dove viveva e che realizzò a sua somiglianza.

Arte e natura qui si uniscono perfettamente, te ne renderai conto percorrendo il giardino di palme e l’enorme salone in cui era solito accogliere i suoi numerosi ospiti.

Visitando la sua casa ci si accorge subito che ogni stanza è caratterizzata da un colore e le enormi vetrate che si affacciano sul giardino e sulla piscina fanno si che casa e il paesaggio circostante siano un tutt’uno.

Nell’atelier, si può ammirare uno scenario originale in cui il pittore ogni giorno dipingeva, circondato da tavoli con disegni, cavalletti e dipinti incompiuti, il tutto conservato proprio come l’artista lo lasciò prima di morire.

Il costo dell’ingresso è di 10€ ed è vietato scattare fotografie

CUEVA DE LOS VERDES

Sei pronto a immergerti in un tunnel lavico di una grotta lungo circa 6 km?

La cueva de los verdes è una grotta naturale formatasi del magma in cerca di uno spiraglio per affiorare in superficie.

Si passa da grandi spazi illuminati, a piccoli cunicoli bui, dove chi è più alto di un metro e settanta avrà difficoltà a passare (non è il mio caso!) 😬

Qui scoprirai la dinamica in cui la lava scorre nel sottosuolo, camminare all’interno di questi tunnel è un’esperienza veramente unica da non perdere assolutamente!

La visita sarà guidata e a gruppi di circa 20 persone, la durata è di circa un ora.

All’interno vi è un auditorium dove molti artisti di musica classica, ad orari stabiliti si esibiscono in concerti che non dimenticherete molto facilmente, se si pensa al solo fatto di dove ci si trova, è fantastico! 

La forma della grotta regala un’acustica perfetta che permette al suono di risuonare sulle pareti regalando appunto un suono perfetto.  

Verso fine visita la guida ti preparerà ad una sorpresa finale che ovviamente non intendo svelare ma che senza dubbio ti lascerà a bocca aperta! “come è successo a me” 😍

La sensazione di entrare nell’interno della Terra è unica, e attraversare questo tunnel vulcanico è un’esperienza indimenticabile.

MIRADOR DEL RIO

Si tratta di un punto panoramico meraviglioso a picco sul mare, situato a nord est sul punto più alto dell’isola a 479 metri d’altezza. 

Creato anch’esso da Cesar Manrique ti permetterà di vedere in tutta la sua bellezza l’isola de la Graziosa che si trova proprio davanti al Mirador del Rio. 

Si tratta di un’isola allo stato brado, piccolina e molto graziosa, senza strade asfaltate, con solo qualche appartamento e un bar /ristorante nella zona del porto. 

La si gira in bicicletta e ci si può fermare sulle sue meravigliose spiagge per fare un bel bagno. Ti consiglio di dedicare una giornata per visitarla, ne vale la pena. 

Sul Mirador del Rio non solo potrai ammirare la Graziosa ma anche tutta la costa occidentale dell’isola grazie a dalle pedane costruite sulla roccia.

Scavando nella montagna Manrique è riuscito a ricavare un ristorante, un bar e un centro di vendita libri e souvenir oltre a tante piccole terrazze dove ammirare il paesaggio.

Molto suggestiva è anche la strada che porta al Mirador del Rio dove già da lì potrai vedere l’isola de la Graziosa 

Ti consiglio di visitare questa attrazione durante le giornate più limpide così da poterne godere appieno.

JARDìN DE CACTUS

Uno spettacolare giardino di circa 5000 mq che raccoglie una collezione di circa 1400 cactus da tutto il mondo è una delle più strane attrazioni di Lanzarote.

Grazie alle pochissime precipitazioni e al sole che splende tutto dell’anno, Lanzarote è il clima perfetto per la crescita di queste piante.

Il problema  vento, che poteva essere un problema per la crescita dei cactus è stato superato dall’astuzia di Manrique che decise di strutturare questo giardini all’interno di una vecchia cava, così da proteggere le piante dalle raffiche di vento che sono quasi sempre presenti sull’isola

Situato a Guatiza questo giardino botanico è una vera e propria opera d’arte all’aperto, difficile da descrivere, descriverlo come un semplice giardino sarebbe a dir poco riduttivo e non gli conferirebbe il giusto valore.

Jardin de cactus è molto più di un semplice giardino botanico, qui ci si perde ammirando quanto la natura possa essere meravigliosa e sorprendente, ammirerai minuscole piante grasse e imponenti cactus dalle forme più strane e colorate.

Vi è presente anche un vecchio mulino a vento che è possibile visitare in quanto è veramento molto carino e da lì in alto si può ammirare tutto Jardin de cactus.

PARCO NAZIONALE DEL TIMANFAYA

Lanzarote o Marte?

Devo ammetterlo, sono rimasta davvero senza parole quando mi sono trovata a visitare il Parco  Nacional de Timanfaya detto anche Montañas de Fuego.

E possibile visitare il parco solo in autobus con registrazione esplicativa in lingua spagnola, francese e inglese ( purtroppo in italiano non è disponibile o almeno fino allo scorso anno…) 

Durante il percorso che dura circa 40 minuti si può ammirare un paesaggio lunare, ti troverai immerso da imponenti vulcani e passerai  attraverso stradine tortuose costeggiando crateri enormi e crepacci incredibili! 

Al termine del giro in autobus è possibile scendere per assistere alla spettacolare dimostrazione di cottura di pollo e patate su crateri vulcanici, se si vuole è anche possibile fermarsi a mangiare nel ristorante adiacente.

Cuore turistico del Parco è  l’Isolotto di Hilario, punto importante e di forte impatto, dove il personale del Parco mostra il  calore dei vulcani dormienti utilizzando dell’acqua versata sul terreno, emergono dei rapidi getti di vapore (geyser) a causa dell’alta temperatura e forni naturali. Lo spettacolo è assicurato!

All’interno del parco è presente un ristorante, servizi igienici e uno negozio per fare piccoli acquisti. 

Questa sarà per te un’esperienza indimenticabile, ne sono certa!

Queste sono le 8 principali attrazioni turistiche di Lanzarote. 

 📢 ASCOLTA IL NOSTRO… PODCAST 

Lanzarote è un’isola meravigliosa, dove il tempo sembra fermarsi facendosi sentire con tutta la sua energia, con la sua immensa forza. 

Puoi ammirare la forza della vita in un fiore che cresce nonostante il terreno vulcanico e arido. 

Lanzarote sono le onde dell’oceano che si infrangono nelle colate di lava, 

Lanzarote sono le immense e selvagge spiagge bianche e nere. 

Lanzarote è il vento che ti sfiora la pelle, che ti sveglia, che ti scuote con forza, forse per ricordarti che sei vivo. 

Lanzarote è il sole che ti scalda. 

Lanzarote è colore, allegria e pace. 

Lanzarote è la sua gente.

Se sarai capace di lasciarti andare potrai sentire tutto quello che quest’isola ha da dirti.

Ascoltala.

Lanzarote es la isla diferente ♥️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.